skin ad link

Progetti

CopertinaLogo con Scritta

L’associazione culturale “Il Centro” Centro Psicosociale Pedagogico, via Zanardelli, 194, Viareggio (LU)  Presenta progetto di Educazione Ambientale.

     Il progetto “Per un Mondo più Pulito” nasce con l’intento di guidare i bambini ad un avvicinamento progressivo e ludico al problema del rispetto ambientale, partendo dal porre i ragazzi a confronto con l’habitat a loro più vicino (come ad esempio la scuola e la casa) per poi allargarne la percezione e la coscienza sul tema verso il mondo esterno. Attraverso questo progetto si vuole quindi sensibilizzare gli alunni delle  scuole materne elementari e medie all’educazione ambientale, puntando sulle concrete capacità d’apprendimento dei singoli ragazzi, avendo come obiettivo quello di insegnare loro come il rispetto del mondo in cui viviamo e della civiltà in cui ci sviluppiamo passa anche attraverso una corretta scelta delle modalità e delle tecniche di raccolta dei rifiuti. All’interno del volume su cui si basa il progetto si troverà una storia fantastica ma anche giochi, quiz, laboratori da fare a casa in compagnia degli adulti e tanto altro ancora. Essenzialmente l’Associazione “il Centro” ha voluto creare questo volume per motivi culturali e obiettivi didattici. Spiegare la storia e il percorso dei prodotti da riciclare, in quali contenitori vanno, come facilitare gli operatori che si occupano della raccolta, come avviene il viaggio verso il centro di raccolta (Sea Risorse), come vengono lavorati e infine come possono essere riutilizzati i prodotti riciclabili. Inoltre abbiamo deciso di inserire al suo interno tutta una serie di attività interattive finalizzate ad accrescere, stuzzicare e divertire il bambino. Riteniamo sia importante evidenziare come il nostro intento sia quello di focalizzare l’attenzione del bambino sui differenti colori dei contenitori (campana, bidone, bidone carrellato, sacchetto, etc..). Giochi, quiz, filastrocche, percorsi di abilità  e disegni raccolti nel volume sono tesi a voler lasciare nella memoria a lungo termine, una traccia ben definita della diretta proporzionalità tra prodotto da smaltire  e colore del raccoglitore da utilizzare.Copertina 03 - Con Logo sito

Considerazioni:

Già nella fase di preparazione del progetto ci siamo subito resi conto di come il progetto “Per un mondo più pulito” venisse ben accettato dalla comunità e dalle istituzioni stesse. Siamo convinti che, dopo aver assistito all’avvincente teatrino luminoso che rappresenta la storia fantastica con annessi cicli dei rifiuti e dopo essersi allenati al gioco “indovina il contenitore i bambini avranno chiare le modalità, e non solo, su come viene effettuata sul Comune di Viareggio la raccolta differenziata porta a porta. In fin dei conti ci auguriamo che i piccoli vengano coinvolti al punto tale che, una volta arrivati a casa, saranno proprio loro a condurre una corretta raccolta differenziata porta a porta e che possano persino arrivare a redarguire i genitori nel caso in cui questi ultimi non si dimostrino altrettanto educati e capaci. Appare evidente come una doverosa educazione sul tema oggetto del presente progetto ha come scopo diretto quello di formare quelli che saranno i protagonisti del domani a comportarsi in modo consono all’ambiente che li circonda ma, allo stesso tempo ed in misura a nostro avviso importante, aumentare il volume del materiale riciclato comporterà una migliore gestione delle risorse economiche dedicate al settore per tutti quei soggetti istituzionali che vorranno dare spazio al progetto, favorendone la diffusione e la promozione sul territorio.

                          Il Presidente dell’associazione culturale “il Centro”: David Daniel Swan 

PRIMA EDIZIONE:

“LINO E TINA NELLA TERRA DI VERDINIA

LINO E TINA 1

Prima Edizione Scaricalo adesso!


SECONDA EDIZIONE:

“SULL’ISOLA DI VERDINIA ARRIVANO I CATTIVI”

Arrivano i cattivi COPERTINA

Il progetto di Educazione alla Raccolta Differenziata dal titolo “Per un Mondo Più Pulito” nella sua prima edizione ha superato ogni aspettativa, sensibilizzando e incrementando la raccolta differenziata nei Comuni di Viareggio e di Camaiore. Proprio in funzione di questo dato importante e del fatto che ancora tanto si debba fare al fine di ottenere i risultati ambiti, l’azienda responsabile della raccolta dei rifiuti “SEA Risorse”, in collaborazione con l’Associazione “il centro” ed i Comuni di Viareggio e di Camaiore hanno deciso di proseguire l’iniziativa, mantenendo il medesimo format ma incentrando l’intero processo formativo e di studio sul prodotto del VETRO. Possiamo affermare che la seconda fase del progetto sia nata proprio nello svolgimento della precedente. Attraverso il confronto e ascoltando i docenti è emersa l’importanza di far sapere ai bambini il percorso che svolge il materiale una volta buttato nel bidone corretto. Educendo i ragazzi su quali passaggi il vetro  affronta prima di ritornare in un punto vendita con la stessa o con altra forma, con lo scopo di dare una spiegazione ed una conoscenza di tutte le fasi della filiera in esame. Nella prima edizione abbiamo affrontato in maniera generica tutti e sei i cicli, insistendo sulla diretta corrispondenza che vi è tra prodotto da smaltire e colore del contenitore corretto. A tale proposito, forse anche per merito del teatrino luminoso e della storia fantastica che in esso è descritta, alla quale ogni classe assiste prima della spiegazione del volume informativo illustrato, siamo riusciti a far diventare la raccolta dei rifiuti una cosa divertente, un gioco. E’ stato creato un nuovo volume illustrato, completamente rinnovato in tutte le sue parti, una nuova storia, nuovi quiz, giochi e curiosità completamente incentrato sulle fasi del VETRO: raccolta, pulizia, triturazione, fusione e stampo. Il teatrino verrà aggiornato alla nuova avventura dei due simpatici personaggi, Lino e Tina, che hanno caratterizzato fin dall’inizio il progetto “Per un Mondo Più Pulito” e il gioco “Occhio al Colore. Indovina il Contenitore“. Ricordiamo che il gioco, presentato come terza fase nell’esecuzione in classe, viene definito gioco-verifica proprio perché ci permette di comprendere quanto effettivamente gli alunni abbiano compreso sia i colori dei contenitori presenti sul loro Comune ma soprattutto il materiale con cui è composto e le differenze che vi sono tra loro.  Come abbiamo detto, il nuovo volume, interamente riscritto su di una nuova avventura dei due personaggi principali “Lino” e “Tina” prenderà il titolo: “Sull’Isola di Verdinia Arrivano i Cattivi”. Nella storia si darà una spiegazione attraverso il gioco delle fasi sopra citate inerenti il nuovo ciclo di vita del vetro, dando la possibilità  ai ragazzi di poter seguire direttamente la catena di produzione e lavorazione del prodotto.


TERZA EDIZIONE:

“STRANI OGGETTI AFFIORANO DAL MARE”

Prima pagina plastica

Il progetto di Educazione alla Raccolta Differenziata dal titolo “Per un Mondo Più Pulito” è giunto alla sua terza edizione ed ha finora raggiunto livelli di conoscibilità e credibilità pubblica tali da farlo assurgere ad un modello di riferimento nel campo dell’educazione civica. Proprio in virtù del fatto che ancora tanto si può fare al fine di ottenere i risultati prefissi, l’azienda responsabile della raccolta dei rifiuti “SEA Risorse”, in collaborazione con l’Associazione “il Centro” ed i Comuni di Viareggio e di Camaiore hanno deciso di dare vita alla terza fase del progetto, mantenendo il medesimo format ma incentrando l’intero processo formativo e di studio sul prodotto della PLASTICA. Possiamo affermare che anche questa fase del progetto sia nata come naturale sviluppo della precedente. Attraverso il confronto e ascoltando i docenti è emersa l’importanza di far sapere ai bambini il percorso che svolge il materiale una volta buttato nel bidone corretto. Ci prefiggiamo lo scopo di edurre gli alunni sui passaggi che  affronta la plastica prima di ritornare al consumatore nella medesima forma o in una struttura differente , con l’obiettivo di dare una spiegazione ed una conoscenza di tutte le fasi della filiera in esame. Nella prime due edizioni abbiamo affrontato in maniera generica tutti e sei i cicli della carta e del vetro, insistendo sulla diretta corrispondenza che vi è tra prodotto da smaltire e colore del contenitore corretto. A tale proposito, forse anche per merito del teatrino luminoso e della storia fantastica che in esso è descritta, alla quale ogni classe assiste prima della spiegazione del volume informativo illustrato, siamo riusciti a far diventare la raccolta dei rifiuti una tematica divertente, un gioco. E’ stato ora creato un nuovo volume illustrato , completamente rinnovato in tutte le sue parti, una nuova storia, nuovi quiz, giochi e curiosità incentrate sulle fasi della PLASTICA: raccolta, pulizia, triturazione, fusione e stampo. Il teatrino verrà aggiornato alla nuova avventura dei due simpatici personaggi, Lino e Tina, che hanno caratterizzato fin dall’inizio il progetto “Per un Mondo Più Pulito” e il gioco “Occhio al Colore. Indovina il Contenitore”. Ricordiamo che il gioco, presentato come terza fase nell’esecuzione in classe, viene definito gioco-verifica proprio perché ci permette di comprendere quanto effettivamente gli alunni abbiano assimilato i colori dei contenitori presenti sul territorio ma soprattutto il materiale con cui è composto e le differenze che vi sono tra loro.

 


PERCORSI DI FILOSOFIA NATURALE: SISTEMI DI PRODUZIONE ENERGETICA DA FONTI RINNOVABILI

 SETTORE EOLICO

L’Ass. “Il Centro psicosociale” è lieta di invitarvi ad una serie di incontri

Leonardo da Vinci - L3 www.leonardo3.net - 9 elicottero

Conoscere la cultura scientifica inerente le fonti rinnovabili può essere un primo passo per divenire protagonisti del mutamento epocale in atto dei modi di produrre energia utilizzando fonti alternative.

Tale mutamento può ottenere un impulso decisivo se promosso dal basso. In tal senso crediamo sia importante diffondere quella cultura scientifica e farne coscienza collettiva.

Una parte degli incontri sarà finalizzata alla diffusione delle tecniche di autocostruzione e di riuso per la realizzazione di una piccola turbina eolica.

Per info: 339 4404036 oppure Giuseppe.minio2010@gmail.com oppure presso l’associazione agli indirizzi sotto riportati

Gli incontri prevedono un massimo di 30 partecipanti che saranno selezionati per ordine cronologico di iscrizione. Docente degli incontri Giuseppe Minio. Il progetto è cofinanziato dalla

Fondazione Banca Del Monte di Lucca.

IN COLLABORAZIONE CON:

movimentoconsumatori logo a colori (1)

LOGO_X_INVIO (2)

arci-ok3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo comune camaiore 2013

 

corepla-definitivo

Senza titolo-1marchio regione

9 11 12 12203945_1068848866458808_1163640962_o 12211286_1070134242996937_1744010389_o12517092_1104061759604185_215795124_o 12528427_1104472199563141_1845584443_o 12557048_1107575729252788_321008876_o

DSCN6466 DSCN6473 DSCN6475 DSCN6476